Filed under Sillabario

Ateismo e Modernità

Fa differenza che Dio esista o non esista? In questo articolo, apparso originariamente nel 2001, il filosofo Robert Spaemann ci aiuta a capire in che modo divergano le risposte date a questo interrogativo da “credenti” e “non credenti”, ponendo la questione del rapporto fra ateismo e modernità in termini originali e alternativi rispetto a tante analisi “disincantate”. Continua a leggere

Convivere con l’inseguitore

Alcuni passaggi da un romanzo di Ferruccio Parazzoli, “Indagine sulla crocifissione” (1982): lo scrittore milanese racconta della propria conversione, senza compiacenza e senza false profondità, facendo intuire quanto c’è di unico e di mai compiutamente riferibile, per chi l’abbia provato, in questa esperienza. Continua a leggere

Grazia e Libertà

Alcuni passaggi da un penetrante saggio di santa Teresa Benedetta della Croce, al secolo Edith Stein, filosofa ebrea e martire carmelitana (Breslavia, 1891 – Auschwitz, 1942), sul rapporto tra libertà umana e libertà divina: uno dei nodi teologici più importanti nella storia del pensiero cristiano. Continua a leggere

Paradossi del cristianesimo

Una trascrizione parziale del VI capitolo di «Ortodossia» («Orthodoxy», 1908), il capolavoro del più grande e grosso polemista cattolico del Novecento, Gilbert K. Chesterton. Da rileggere e meditare. Continua a leggere

Temperamenti

I capitoli del monumentale trattato di Antonio Royo Marín, «Teologia della perfezione cristiana» (Madrid 1954), dedicati alla dottrina classica dei quattro temperamenti. Continua a leggere

Verbo abbreviato

Una riflessione del teologo Henri De Lubac (1896-1991), tratta dal suo capolavoro “Esegesi medievale”: l’incarnazione del Verbo equivale all’apertura del Libro, la cui molteplicità esteriore lascia ormai percepire il “midollo” unico, questo midollo di cui i fedeli si nutrono. Continua a leggere

Mediterraneo, mare centrale di tutta la terra

La massima densità di pensiero, di storia e di particolarità estetica in uno spazio minimo: questa è la legge dell’Europa, secondo il grande filologo e scrittore russo Sergej S. Averincev (1937-2003). E il mar Mediterraneo, solcato da Paolo nel corso dei suoi viaggi, è un luogo particolarmente adatto per capirlo. Continua a leggere

Bibbia e non Bibbia

La vivacissima prefazione “Pro domo sua”, ancora dal libro “Bibbia e non Bibbia” di Giuseppe Ricciotti (I ed. 1935): risente un po’ del tempo in cui venne scritta, ma ha ancora qualcosa da dirci. Continua a leggere

Elia, il profeta nascosto

Il 20 luglio, secondo il Calendario Romano, si festeggia la memoria del profeta Elia, singolarissima figura di confine tra le fedi “abramitiche”. Un profeta che nacque, ma non morì. E del quale ben presto si cominciò ad attendere il ritorno. Continua a leggere