Nuove scoperte nella Grotta dell’Annunciazione

La notizia è di lunedì, e riguarda le nuove scoperte effettuate durante le operazioni di ripulitura della Grotta dell’Annunciazione di Nazareth, sotto la guida dell’archeologo francescano p. Eugenio Alliata e di una  équipe dell’Università di Firenze.

Il sito della Custodia di Terra Santa riferisce in proposito:

«Oltre ad alcuni motivi floreali nell’adiacente grotta di Conone, tornati alla luce (ma già documentati) e databili fra il IV e il V secolo, ciò che ha suscitato il maggior interesse storico-archeologico è stata soprattutto (fuori e dentro la grotta) la scoperta di numerosi graffiti e di zone dipinte fino ad oggi non rilevate, ma anche di alcune lettere greche. Tutto certo dovrà essere sottoposto a un’attenta valutazione, ma già si può dire di aver trovato una nuova importante pagina della tradizione cristiana sviluppatasi attorno a questo straordinario sito».

Per saperne di più sui lavori di restauro: video e foto a cura del Franciscan Media Center, qui. Sulle recenti scoperte c’è anche un documentario di 14 minuti, visionabile qui.